(€) EUR (Default)
  • (£) GBP
  • ($) USD
  • ($) AUD
  • ($) CAD
ARA 290

ARA 290

12.99

Availability: In stock

Descrizione

ARA 290 flaconcino di peptidi da 2 mg

Che cos’è esattamente ARA 290?

ARA-290 è un derivato dell’eritropoietina che ha dimostrato di inibire le vie infiammatorie attraverso la segnalazione paracrina e i recettori di riparazione innata. Nella ricerca è stato dimostrato che ARA-290 aiuta a ridurre l’HbA1c, migliorare il colesterolo, la modulazione delle neuropatie periferiche e il dolore neuropatico diffuso e stimolare la riparazione delle ferite.


Come funziona ARA 20?

ARA 290 è un peptide derivato dall’eritropoietina (EPO). L’EPO è stato utilizzato per decenni grazie alla sua capacità di stimolare la produzione di globuli rossi all’interno del midollo osseo. Inoltre, può influenzare la pressione sanguigna di un paziente, incoraggiare la sopravvivenza cellulare e fornire neuroprotezione.

Sebbene ARA 290 non stimoli la produzione di globuli rossi, ha proprietà analgesiche e neuroprotettive. Inoltre, può favorire la guarigione delle ferite nelle persone con diabete cronico. Tuttavia, questa proprietà è ancora sotto inchiesta.

ARA-290 è attualmente allo studio come possibile trattamento per il lupus eritematoso sistemico.


Vantaggi
La portata completa dei vantaggi di ARA-290 è ancora sconosciuta. Tuttavia, un processo chiamato segnalazione paracrina ha anche il potenziale per ridurre le vie infiammatorie dell’utente. Inoltre, è stato collegato alla diminuzione dell’HbA1c ed è riuscito a migliorare i livelli di colesterolo. Gli studi che hanno prodotto questi risultati sono ancora nelle prime fasi di sviluppo.

Forse la possibilità più intrigante per ARA 290 è che potrebbe essere in grado di alleviare i sintomi neuropatici e stimolare i processi naturali di riparazione delle ferite.

Questo peptide offre un nuovo possibile trattamento per i pazienti che soffrono di dolore neurogeno cronico e complicanze legate al diabete. Inoltre, può essere tranquillamente combinato con altri peptidi, come BPC-157 , con proprietà curative.

Tossicologia e immunità.

Studi sui topi mostrano che il trattamento con ARA-290 inibisce l’attivazione dei macrofagi, che aiuta le cellule delle isole del corpo a rimanere sane e sopravvivere. Il risultato è che l’insulina esogena ha un impatto minore sul controllo della glicemia rispetto alle cellule insulari, il che riduce il rischio di sviluppare complicanze. Inoltre, gli studi sull’ARA-290 mostrano che questo peptide potrebbe estendere la conservazione delle cellule delle isole dopo il trapianto. Inoltre, gli studi dimostrano che il peptide ARA aiuta a proteggere dalle risposte infiammatorie regolari e migliora la difesa dei tessuti. Studi sugli animali hanno dimostrato che ciò ha un impatto positivo sulla guarigione e sulla riparazione delle ferite e un tasso di mortalità ridotto.

La promozione della salute.

Secondo studi condotti sui topi, le cellule formanti colonie endoteliali (ECFC) possono rigenerare e riparare i vasi sanguigni nel corpo quando somministrato con ARA 290. La prevenzione dell’ischemia retinica, un fattore primario di cecità nei paesi sviluppati, può essere ottenuta anche salvaguardando queste cellule. Inoltre, una nuova ricerca mostra che le proprietà mirate alla vascolarizzazione dei peptidi ARA migliorano la migrazione, la proliferazione e la salute dell’ECFC. È possibile che ara290 possa essere la prospettiva della rigenerazione dei tessuti, della costruzione di proteine e della produzione di ormoni in campo medico.

Booster per il sistema immunitario.

ARA-290, secondo recenti studi clinici, potrebbe essere in grado di migliorare la funzione del sistema immunitario. Il TPR si trova su varie cellule immunitarie, come linfociti, macrofagi, mastociti e cellule dendritiche, e si pensa che fornisca protezione ai tessuti. L’evidenza scientifica mostra che ara-290 può attaccarsi a questo TPR sulle cellule immunitarie e influenzare direttamente la loro attività. È stato dimostrato che il rilascio di citochine come IL-6 è significativamente ridotto quando viene stimolata la TPR, riducendo la gravità della malattia e prevenendo in primo luogo lo sviluppo di malattie.

Alleviare i sintomi del dolore

Gli studi hanno dimostrato che prendere di mira il sito di legame della riparazione innata può alleviare il dolore e il dolore neuropatico. Attraverso studi sugli animali, è stato dimostrato che ARA-290 sopprime l’azione del TRPV1 agendo sull’IRR. Negli studi sugli animali, l’uso del peptide ARA 290 può alleviare il dolore, gli spasmi muscolari, il diabete e l’amputazione.

L’aumento del numero di minuscole fibre nervose, spesso associate a malattie autoimmuni, può anche essere trattato con la terapia ARA-290, con conseguente sostanziale sollievo dal dolore. Inoltre, è stato dimostrato che una dose elevata di ARA-290 tratta i danni ai nervi nel diabete, nella celiachia, nelle malattie della tiroide e nell’HIV negli studi sugli animali e gli scienziati ritengono che potrebbe essere usata per trattare i danni ai nervi negli esseri umani.


Studi: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4365069/


Sequenza: ZEOLERALNS

Formula molecolare: Cal-laaNnsOal

Peso Molecolare: 1257,3 gmol

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “ARA 290”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.