(€) EUR (Default)
  • (£) GBP
  • ($) USD
  • ($) AUD
  • ($) CAD
LL-37 (CAP-18)

LL-37 (CAP-18)

I ricercatori ritengono che LL37 potrebbe essere un valido sostituto dell’antibiotico grazie alla sua notevole capacità di ridurre il numero di batteri nel corpo. Inoltre, uno studio ha trovato attività antimicrobica contro molti diversi batteri patogeni umani gram-positivi e nocivi, suggerendo che la catelicidina 37 può aiutare a curare le infezioni.

Gli AMP come LL 37, secondo una nuova ricerca, sono fondamentali nella guarigione delle ferite, nel trattamento del cancro e nella prevenzione delle malattie autoimmuni.

43.99

Availability: In stock

Descrizione

Che cos’è esattamente LL-37 (CAP-18):

Il peptide antimicrobico LL-37 (noto anche come CAP-18) è l’unica catelicidina umana fino ad oggi. Tossico per i batteri e potenzialmente dannoso per i virus, il peptide LL-37 si trova prevalentemente nei leucociti polimorfonucleati e nei macrofagi.

I ricercatori ritengono che LL37 potrebbe essere un valido sostituto dell’antibiotico grazie alla sua notevole capacità di ridurre il numero di batteri nel corpo. Inoltre, uno studio ha trovato attività antimicrobica contro molti diversi batteri patogeni umani gram-positivi e nocivi, suggerendo che la catelicidina 37 può aiutare a curare le infezioni.

Gli AMP come LL 37, secondo una nuova ricerca, sono fondamentali nella guarigione delle ferite, nel trattamento del cancro e nella prevenzione delle malattie autoimmuni.


Per cosa è noto LL-37 (CAP-18)?

Il peptide antibatterico LL-37 è attualmente oggetto di ricerche approfondite da parte di scienziati. Finora è stato scoperto che il peptide ha diversi benefici per la salute.

Antimicrobico
Un componente del sistema immunitario, LL-37 si attacca al lipopolisaccaride (LPS) dei batteri gram-negativi e interferisce con esso. Di conseguenza, questo farmaco aiuta le infezioni da stafilococco e altre malattie causate da batteri perché funziona anche sui batteri gram-positivi.

Secondo la ricerca sulle infezioni della pelle, la pelle sana ha bassi livelli di LL-37, ma quando i patogeni si infiltrano nel corpo, quei livelli aumentano rapidamente. Inoltre, altre proteine come la beta-defensina 2 umana funzionano bene con questo peptide per combattere le infezioni.

Rigenerazione dei tessuti
Il peptide LL 37 regola l’equilibrio del corpo di composti pro e antinfiammatori oltre ad essere antimicrobico. Gli scienziati affermano che è difficile trovare un equilibrio sia per l’infiammazione che per la riparazione dei tessuti. Per combattere gli agenti patogeni, il corpo ha bisogno di risposte infiammatorie. Tuttavia, queste stesse reazioni infiammatorie possono anche impedire una corretta guarigione, causare la formazione di tessuto cicatriziale e persino portare a condizioni autoimmuni in alcuni casi. Grazie ai suoi impatti sui macrofagi, le cellule responsabili dell’induzione dell’infiammazione una volta che i patogeni invadono il corpo, il trattamento LL-37 supporta un sano equilibrio tra infiammazione e guarigione.

Negli studi clinici è stato anche dimostrato che LL-37 aiuta a trattare le ferite causate da P. aeruginosa e S. aureus inibendo la formazione di biofilm. Inoltre, può rimuovere i batteri grazie alle sue proprietà antibiofilm e alle sue connessioni con fibroblasti e cheratinociti, favorendo la guarigione delle ferite.

Malattie causate da infiammazione
Oltre alle sue proprietà antimicrobiche, LL37 ha dimostrato di ridurre l’infiammazione in varie altre malattie, tra cui il lupus, l’artrite e la periostite. Secondo la ricerca, il sistema immunitario è modulato da ll-37, che aumenta la produzione di IL-18 e IFN-alfa, modifica i neutrofili e abbassa i livelli di placche aterosclerotiche.

La ricerca mostra che LL 37 promuove l’equilibrio del sistema immunitario e previene il rischio di iperattività quando si verifica un’infezione grazie agli effetti omeostatici.

Di conseguenza, gli esperti ritengono che LL-37 potrebbe aiutare a controllare l’infiammazione della malattia autoimmune. Una volta si pensava che LL-37 fosse la fonte dell’infiammazione, ma una nuova ricerca mostra che potrebbe essere un buon rimedio per le malattie autoimmuni.

Artrite
Le persone con artrite possono trovare sollievo dai loro sintomi prendendo LL-37. Il peptide è stato trovato in alte concentrazioni nelle articolazioni artritiche in studi sui ratti. Perché ll 37 diminuiva l’infiammazione del corpo, questo era il caso.

È stato anche scoperto in uno studio su topi che LL-37 protegge il collagene dall’essere danneggiato dall’infiammazione che si verifica durante l’artrite. Inoltre, è stato dimostrato che le iniezioni di LL-37 direttamente nelle articolazioni malate riducono i sintomi. Di conseguenza, gli scienziati ritengono che LL 37 abbia proprietà antiartritiche dovute alle alte concentrazioni del composto presenti nei tessuti infiammati. Inoltre, gli studi hanno dimostrato che il peptide controlla l’infiammazione causata dall’interleuchina-32, una molecola con solidi legami con l’artrite.

Secondo la ricerca, la sovraregolazione del recettore 3 simile a un pedaggio è stata anche collegata a un aggravamento dell’artrite. D’altra parte, TLR4 può essere legato alla terapia con LL-37, che promuove effetti antinfiammatori.

Broncopneumopatia cronica ostruttiva
Gli studi clinici hanno dimostrato che l’LPS può essere trovato in un’ampia gamma di organismi. Le quantità tossiche provocano la produzione di tessuto polmonare sano, ma non proteggono da malattie respiratorie come l’asma o la BPCO. La sindrome della polvere tossica potrebbe un giorno essere trattata con un peptide di ricerca LL-37.

Secondo la ricerca sugli effetti del peptide LL-37 sulle malattie polmonari, il peptide favorisce la proliferazione delle cellule epiteliali e la guarigione delle ferite. La crescita dei vasi sanguigni è necessaria per trasportare i nutrienti al nuovo tessuto e mantenerlo sano perché le cellule epiteliali delle vie aeree li attraggono.


 

Studi:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3836506/


 

Effetti collaterali:

LL-37 non ha effetti collaterali noti, secondo la ricerca.


Formula: C205H340N60O53

Massa molare: 4493.342 g/mol

Sequenza: H-Leu-Leu-Gly-Asp-Phe-Phe-Arg-Lys-Ser-Lys-Glu-Lys-Ile-Gly-Lys-Glu-Phe-Lys-Arg-Ile-Val-Gln-Arg- Ile-Lys-Asp-Phe-Leu-Arg-Asn-Leu-Val-Pro-Arg-Thr-Glu-Ser-OH

Quantità unitaria: 1 fiala

Aspetto: polvere bianca

Purezza peptidica:> 99%

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “LL-37 (CAP-18)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.